mercoledì 4 marzo 2009

Strategie in viaggio

Finora non abbiamo mai fatto viaggi in auto più lunghi di 400 km, quindi 4 o 5 ore al massimo, compresa una pausa di mezz'ora in autogrill. Gabo è abbastanza paziente, e in genere un paio d'ore se le dorme, ma anche perché cerchiamo di partire in orari "strategici", ad esempio dopo la pappa di mezzogiorno, così gran parte del viaggio coincide con il pisolino. Ma restano un paio d'ore da passare...

Io mi siedo sempre dietro al suo fianco, in modo da poterlo intrattenere. E anche nell'ultimo viaggio è andata bene (a parte la mezz'ora finale all'andata e quella iniziale al ritorno, in cui ha gnolato parecchio, ma forse per le curve e conseguente mal d'auto).

Ecco i nostri passatempi:

- il "Leggilibro", che Gabo sfoglia da solo, girando le pagine quando sente il suono che avverte quando è il momento giusto per farlo (abbiamo tre libri: Un po' di fresco per Ih-Oh, Cars e La caccia al tesoro di Topolino);

- un "volantino", con cui si diverte ad imitare il papà (ma questo dura poco);

- il suo amato cicci, cioè il pullman, e il gioco dello shosh, ovvero lo scotch di carta: io gli stacco dei pezzetti e lui si diverte ad appicciccarli sul pullman, ricoprendolo completamente (e questo, ultimamente, è il passatempo preferito anche la sera, quando siamo sul divano);

- le mie mani: mi tira le dita e io faccio versi buffi;

- la formichina, ovvero il solletico sulle gambe e lungo le braccia.

Poi guardiamo le macchine, i camion, i pullman, il paesaggio, le gallerie... io gli descrivo cosa vediamo e lui commenta, a modo suo.

E voi, che cosa fate durante i viaggi lunghi?

11 commenti:

  1. Slimmingdown4 marzo 2009 11:46

    La rincorro per i corridoi dell'aereo? :-P


    scherzo..quando siamo andati al mare siamo partiti anche noi all'ora del pisolino e per il resto del viaggio abbiamo cantato , giocato ..ma per lo piu' ,e mi vergogno un po' a dirlo....ha guardato gli wiggles con il dvd portatile...ma solo quando la situazione prendeva risvolti tragici (pianti e urla).

    Non volava una mosca :-)

    RispondiElimina
  2. madainoncicredo4 marzo 2009 11:50

    Noi per ora resistiamo al dvd portatile... ma in quattro giorni in montagna non ha mangiato nulla :-( e forse con qualche cartone avrebbe mangiato, visto che a casa li guarda quasi sempre durante la pappa...

    Mah, vedremo!

    RispondiElimina
  3. anche noi viaggiamo in orario di pisolo, e enrico dorme anche per tutto il viaggio firenze padova. Se no...musica, abbiamo sempre un cd per lui, il problema è che tende a voler ascoltare la stessa canzone per ore...

    libri no, soffre la macchina ed è meglio di no... se no cantiamo noi, o gli raccontiamo storie, o si comincia con l'elefante che si dondola....e li si può andare avanti per ore....

    RispondiElimina
  4. madainoncicredo4 marzo 2009 13:56

    @torta: l'elefante che si dondola??? E che cosa sarebbe???

    Gabo ha un rapporto un po' conflittuale con la musica... al momento gli garba solo Keith Jarrett o comunque pianoforte contemporaneo °_°

    RispondiElimina
  5. noi mai fatti viaggi più lunghi di 3 ore. Ma gaia è come ero io da piccola (e come sono anche ora a volte): sta ore e ore a guardar fuori dal finestrino e non si sente. Le uniche sue richieste sono acqua e crackers.

    Se piange significa che le dà fastidio la macchina, sennò ascolta la musica o noi parlare.

    RispondiElimina
  6. madainoncicredo4 marzo 2009 17:44

    @ba: tua figlia è finta :-D

    RispondiElimina
  7. Beh...anche noi orari strategici, ma per i viaggi lunghi non è che si può fare molto. Quello più lungo che facciamo in macchina dura 8 ore per andare al mare.

    Dvd portatile senza meno, non ci vedo nulla di male, noi lo usiamo solo quando viaggiamo, il resto dell'anno rimane nell'armadio....


    Musica...cd con le loro canzoni....


    La nostra macchina ha sei posti quindi parte del viaggio sta dietro e parte davanti.


    Quando sta dietro, sola, ha un sacchetto con i suoi giochi.

    Tendenzialmente ci fermiamo solo una o due volte....ma devo dire che è brava e paziente!


    Ora che è più grande entra in gioco il nintendo, ma è una di quelle cose che lei usa proprio in casi eccezionali....in macchina certamente, aiuta a combattere la noia!


    Baciiiii

    RispondiElimina
  8. Leonardo canta. Canta. Canta. E sveglia il fratello che vuole dormire. Questo fino a quest'Estate, adesso chissá...

    RispondiElimina
  9. un elefante si dondolava sopra il filo di una ragnatela e ritenendo la cosa interessante andò a chiamare un altro elefante due elefanti si dondolavano sopra il filo di una ragnatela.... 15432 elefanti si dondolavano etc etc

    RispondiElimina
  10. madainoncicredo6 marzo 2009 12:51

    @torta: figurati che io perdo il conto con le pecore quando arrivo a 7 o 8... l'elefante per me è improponibile ;-)

    RispondiElimina
  11. Viaggi di un paio d'ore fino a Roma o da qui al mare sono trascorsi bene tra pisolino e il resto...


    Viaggio lungo da qui a Torino, andata in treno, ritorno in Qubo: in treno armata di cibarie e librini, ma poi si è divertita a salire e scendere da tutti i seggiolini dello scompartimento (prima classe) trovando svariate tati e tate nei compagni di viaggio...ritorno in auto, solo un momento di crisi nel quale aveva sonno e sono salita dietro con lei da un autogrill all'altro (nel frattempo si era addormentata), mi chiedeva biscotti e glieli passavo io dal davanti e tutto sommato si può dire sia stata proprio brava...

    RispondiElimina