mercoledì 23 maggio 2007

Grossa crisi

Comincio dalla fine: siamo tornati alla normalità.
Ma ieri ho passato un'ora da panico, e un pomeriggio di preoccupazione intensa.

Torno all'inizio, anzi, ad una premessa: Lenticchia non piange MAI. Se piange, devo preoccuparmi.
Ne ho avuto conferma domenica sera, quando l'ho messo nel seggiolone e ha cominciato a strillare. Gli avevo messo male una gambina, tutta storta sotto al suo sedere, poverino! Ma appena l'ho sistemato bene, e dopo qualche coccola consolatoria, si è calmato. Tutto nel giro di due minuti.

Ieri, invece, ha strillato per un'ora come non aveva mai fatto prima. E ho pensato a due possibili motivi: o sono i denti (anche se non si vede nulla di particolare) oppure ho un'altra idea strana. Cioè che un gioco che gli ho attaccato al passeggino lo abbia innervosito, proprio "elettrizzato". Visto che ieri mattina, prima della crisi, avevo preso da lui tre volte la scossa...

Ecco come è andata. Lenticchia in genere mangia alle 12.30-13. Abbiamo cominciato con la pappa venerdì e finora è andata benissimo. Esco alle 11.10 per andare a fare un po' di spesa, come al solito. Prendo un caffé al bar con la mamma di Pupetta, e Lenticchia scoppia a piangere. Che strano! Si allarma anche la mia amica che lo conosce bene. Abbiamo tutt'e due l'impressione che abbia dolore da qualche parte. Lo prendo in braccio e dopo un minuto si calma. Dopo un po' fa un rigurgitino, ma da quando siamo passati al LA2 (latte artificiale di proseguimento) lo fa sempre la mattina. Poi faccio la spesa. Tutto normale, insomma.

Torno a casa alle 12.10 e appena entrati comincia a piangere. Pensavo fosse fame (anche se non piange mai per quel motivo, e poi era presto...). L'ho messo sul tappeto per preparare la pappa ma piangeva di più. L'ho messo nel seggiolone e ha cominciato a urlare. Dopo 10 minuti (piangeva sempre) la pappa era pronta e ho provato a dargliela, ma singhiozzava con i lacrimoni e non la mandava giù. Gli ho preparato il latte e intanto urlava. L'ho portato sul fasciatoio ma niente. Ho provato a dargli il latte, in poltrona in camera sua, il suo angolo più tranquillo, ma dava una ciucciatina poi si staccava e urlava. Ne avrà preso 50 ml in 10 minuti (quando i suoi 210-240 se li scola, in genere). Poi l'ho messo in culla con ciuccio, coccole... Finalmente verso le 13 si è addormentato. Ed è andato avanti due ore.

Non so cosa pensare. Possibile che i denti facciano venire una crisi così?

L'altra idea è ancora più strana. Sabato gli abbiamo comprato un gioco da attaccare al passeggino, un "volantino" con luci e suoni che gli è piaciuto molto. Ieri però sembrava non avere voglia di giocarci. E guarda caso, mentre eravamo fuori, per tre volte mio figlio mi ha passato la scossa. Gli toccavo i capelli (per togliergli un pelucco) e partiva la scossa.

Quando si è svegliato, verso le 15, gli ho dato la pappa e qualche cucchiaino di omo di mela. Il pomeriggio è proseguito tranquillo come sempre. Stanotte ha dormito come sempre. Si è appena svegliato dal suo pisolino mattutino, che per la prima volta ha fatto nel lettino (la culla di famiglia ormai comincia a stargli stretta). Ora è qui di fianco a me, nel passeggino. Il Lenticchia di sempre.

Il Lenticchia di ieri a mezzogiorno era un alieno, ve lo assicuro. Crisi di pianto così le conto sulle dita di una mano. Una nel suo primo mese di vita: un pianto inconsolabile di tre ore, presunta colichetta (mai avute altre). Altre due volte in occasione delle vaccinazioni: a distanza di alcune ore è partito un mega-pianto, calmato con 15 gocce di tachipirina.

Boh...

8 commenti:

  1. Isa ha fatto cosi' per i denti , gli ultimi 4 , i primi due invece sono spuntati senza problemi. Pero' adesso che ci penso ha fatto esattamente come Lenticchia quando aveva la febbre a 38. SEi sicura che non avesse febbre?


    Per il giochino non so' cosa dirti, prova a fare una ricerca su internet, magari trovi altri casi.


    l'importante e' che ora stai bene.

    RispondiElimina
  2. volevo dire l'importante e' che ora stia bene.

    RispondiElimina
  3. non saprei che dirti....magari aveva la febbre...o forse è un po' annoiato per via dei dneti e del caldo e reagisce così....

    RispondiElimina
  4. ciao cara innanzitutto quel volate ce l'ha anche enrico identico, ci gioca moltissimo (cioè tiene premuti in loop i tastini che fanno le musichette) e non ha mai avuto problemi...elettrici

    poi boh, forse noi mamme fortunate ci spaventiamo di più quando i nostri bimbi piangono molto... se sono i denti a enrico faceva bene una roba che si chiama oramil, un mellito con erbe calmanti e menta (anche se poi i due dentini li ha messi adesso senza nessun pianto), poi non saprei, anche a noi è capitato un paio di volte, in agosto e qualche mese fa, e sono stati episodi senza conseguenze... forse cercano di farcela pagare un pochino ;-)

    RispondiElimina
  5. Anche Amelia, che non è una frignona, ha questi momenti in cui piange e non capisci perché. Le prime volte mi spaventavo e piangevo con lei. Col tempo, ho imparato ad accettarli, anche perché si verificano una volta ogni due mesi, per dire.

    Cmq non sottovalutare i denti: sono fonte di ogni fastidio!

    Ciao

    Chiara

    RispondiElimina
  6. madainoncicredo24 maggio 2007 11:24

    Mah! Ieri giornata normalissima. Notte normalissima. Però stamattina mi sembra un po' nervoso. Ma oggi sì che fa proprio caldo... Non si è ancora addormentato, quando tutte le mattine entro le 9 crolla per un'ora!

    RispondiElimina
  7. Ciao, se pensi sia una delle due possibilità di cui scrivi, allora sono sicuramene i denti. Il mio qualche giorno prima che spuntino è nervoso, non mangia e piagnucola spesso. Comunque puoi verificare presto, se tra qualche giorno spunta allora ne sarai sicura al 100%. I giochi dei bambini oggi come oggi sono veramente sicuri, non credo nella seconda possibilità. L'importante è che sia passata! Baci

    polly

    RispondiElimina
  8. nonsologeomangio25 maggio 2007 14:24

    il mio Darietto ha pianto forsennatamente una volta sola... la pediatra al telefono ha capito immediatamente che si trattava di orecchie! Un dolore fra i più forti. Occhio che la nascita dei denti potrebbe provocare un po' di catarrino e questo potrebbe risalire alle orecchie.

    Sul nervosismo da giochino non credo...

    RispondiElimina