mercoledì 14 febbraio 2007

Un anno fa...

Oggi per me è un giorno di festa.
No, non c'entra San Valentino, ricorrenza che non mi interessa.
E' che il 14 febbraio 2006 è stata una giornata molto importante.

Esattamente un anno fa, all'incirca a quest'ora, io e il mio compagno andammo ad una visita medica che avevo prenotato in dicembre. Un'attesa di due mesi che passò in un lampo... erano ben sei anni, infatti, che aspettavo una risposta ad un mio problema ormai cronico: la toxoplasmosi.

Come sa chiunque abbia vissuto una gravidanza, la toxo è uno spauracchio per le donne incinte. Infatti contrarla in gravidanza può portare danni gravissimi al feto.
Se si risulta negative al toxotest (ovvero non si è mai contratta la toxoplasmosi), bisogna stare attente a ciò che si mangia e al contatto con animali, specie i gatti. La toxo è infatti una malattia praticamente asintomatica causata da un protozoo che si propaga per contatto oro-fecale (feci-bocca) e quindi tramite ingestione di carni crude infette (compresi gli insaccati) e verdura cruda lavata male, oppure per una "promiscuità" con animali domestici infetti (da qui il consiglio di pulire la lettiera dei gatti con i guanti, e di evitare di baciare Fuffi in gravidanza).

Però, una volta che si è contratta la toxo, dopo alcuni mesi si diventa immuni, cioè vaccinati.
Be', io per sei anni consecutivi sono risultata con "toxo-infezione in corso" (Igg e Igm positive), tanto che sul referto degli esami del sangue compariva la scritta "ricontrollare tra 4-6 mesi". Io ricontrollavo, e il risultato era sempre lo stesso.

Nel tempo ho consultato diversi medici, soprattutto ginecologi e infettivologi, ma nessuno riusciva a capire perché io non diventassi immune. Ho tentato anche una cura pesantissima con un anti-malarico che, dopo quattro giorni, mi ha portato a un ricovero d'urgenza in ospedale per reazione allergica...

Ero sull'orlo della disperazione. Finché un giorno, grazie a internet, sono riuscita a mettermi in contatto con un infettivologo del Gaslini di Genova che poi mi ha consigliato un'esperta del Sant'Orsola di Bologna.

Ed è proprio lei che, un anno fa, ci diede finalmente la diagnosi: è come se io fossi portatrice "sana" di toxo. Non risulterò mai immune, ma non ci sarebbe stato nessun rischio di trasmissione della malattia al feto.

Via libera, insomma.

Tre settimane dopo, mi si è annidata una lenticchia nella pancia...

8 commenti:

  1. ^__^ Non sapevo tutto questo e...che bei ricordi! Allora, doppiamente, ti auguro un felice e dolce San Valentino, con un bacio speciale per Lenticchia!

    RispondiElimina
  2. il che significa che per 9 mesi tuìi sei mangiata insalata non lavata-prosciutto crudo-salame- senza sensi do colpa????????? :-P


    Io c'ho ancora il senso di colpa di una fetta di salame mangiata alla 6 settimana...già sapevo di essere incinta ma non ho resistito! :-P


    Comuqnue, da adesso carne cruda come se piovesse, tocco tutti i gatti randagi che incontro (OK altamente inutile) mangio verdura sporca ecc che a un'eventuale seconda gravidanza voglio arrivare toxo positivissima!

    RispondiElimina
  3. madainoncicredo14 febbraio 2007 17:11

    Figurati che il mio compagno, alla dottoressa, disse: allora possiamo mangiare il salame che ho ordinato al contadino :-D

    Proprio così: salumi a go go per tutta la gravidanza! Ho solo cercato di limitare la carne troppo cruda e le uova crude... Non volevo rischiare la salmonellosi o la listeria!

    E il mio povero ex gatto (morto ad aprile 2006) l'avevo persino sottoposto al toxotest, visto che tutti lo incolpavano. Era negativo, quindi innocente, poverone...

    RispondiElimina
  4. anche io lo stesso, sto cercando in tutti i modi di prendermela, sta toxo... che tra quella e la dieta per il diabete gestazionale non ne potevo più.....

    RispondiElimina
  5. *_*

    mannaggia sti medici incompetenti..

    chissà che sospirone di solievo avete tirato sapendo che avevate via libera!!Tanti auguri comunque anche se un po' in ritardo..

    RispondiElimina
  6. ma guarda te, dopo sei anni se ne sono resi conto!!!! Meglio tardi che mai comunque e l'attesa ti ha portato una stupenda lenticchia!!!!!Evviva!!!!

    RispondiElimina
  7. Questa la faccio leggere a mia moglie.

    RispondiElimina
  8. madainoncicredo16 febbraio 2007 09:36

    @Rudi: sono curiosa di sapere perché...

    RispondiElimina