lunedì 21 giugno 2010

Bernoccoli e addizioni


Ieri mattina Gabo è caduto (in casa, in camera sua, mentre ero seduta di fianco a lui!) e si è fatto un bernoccolone in fronte... Nulla di grave, poteva andare molto peggio, ma ogni volta che cade e si fa male divento sempre più isterica. Tanto che, dopo averlo consolato e soccorso con ghiaccio e arnica gel, l'ho pure sgridato... Non riesco ad abituarmi all'idea che dovrò gestire ferite e contusioni per diversi anni.



Lui, dopo aver pianto per il male e anche per lo spavento, si è presto tranquillizzato, ma ha chiesto: “Esce sangue?”.
No, hai solo un bernoccolo... ecco, te lo faccio vedere allo specchio.
“E quando passa?”
Tra due giorni non avrai più nulla, vedrai...

Certo, l'idea del tempo che passa non gli è ancora chiarissima. Sa che “dieci minuti” durano poco e “tre mesi” molto di più, ma ogni tanto, la sera, mi chiede: “Quando ci svegliamo è domani?”.

E stamane, mentre aspettavamo l'ascensore, mi ha chiesto: “Il bernoccolo mi passa tra due giorni?”
Sì, tesoro.
Oggi è un giorno, poi un altro giorno”, ha detto guardandosi le dita di una mano, come per contare.
Esatto, uno più uno fa due, mi è venuto spontaneo dirgli.



Così mi sono resa conto che, grazie al bernoccolo, ha fatto la sua prima addizione!

5 commenti:

  1. ogni volta che leggo di Gabo trovo delle similitudini con mia figlia (sarà il segno zodiacale, boh): malanni, testardaggini, inappetenza cronica, cadute. L'ultima qualche giorno fa, durante una serata in pizzeria. Su venticinque bambini lei è stata l'unica ad avere un incontro ravvicinato con un'aiuola (risultato: naso abraso, pianti, mia inc***atura). Il fatto è che di anni ormai ne ha quasi undici, ma nonostante questo se c'è nel raggio di un chilometro anche solo una minima possibilità di farsi male, lei la becca in pieno..(non capisco se sono io a portare sfiga o se lei è la dimostrazione vivente della legge di murphy..:)
    Ciao,
    Median

    RispondiElimina
  2. madainoncicredo22 giugno 2010 11:55


    Ciao Median! Chissà, forse sono più o meno così tutti i bimbi e noi invece vorremmo un piccolo adulto? Non so, mi guardo intorno e a me Gabo sembra il più scatenato di tutti, però in compenso è di animo buono, e quando lo sgridiamo per qualche marachella, o perché non ubbidisce, lo dice pure lui: "Ma io sono gentile, do a tutti i miei giochi!". Ed è vero, in fondo lui è sempre stato poco capriccioso rispetto alla media... solo che è più facile vedere i difetti che i pregi!

    RispondiElimina
  3. Cucciolo! Boh, penso sia normale che ci facciamo un po' prendere dall'ansia... E pare proprio che questo sia il periodo delle addizioni!

    RispondiElimina

  4. Speriamo che impari le altre operazioni senza ulteriori "traumi"...
    ;-)

    RispondiElimina

  5. Alle loro cadute,non ci si abitua mai!!piccoli!!!!!!!!!

    RispondiElimina