mercoledì 23 gennaio 2008

Celiachia? No, grazie

Ieri ci ha chiamato l'ospedale: tutti gli esami per la celiachia sono negativi.
Ci siamo tolti un bel pensiero...

Ora l'obiettivo è che riprenda a mangiare, visto che ogni giorno che passa è sempre peggio.

La mattina si fa una bevuta di latte da paura: da 350 a 450 ml! Quando finisce il biberon da 250, piange perché ne vuole ancora. Ora gli stiamo dando latte ad alta digeribilità (tipo Zymil o Accadì), come ci hanno consigliato in ospedale. Infatti un'alimentazione a base di solo latte e latticini dopo la dissenteria che ha avuto non è l'ideale... Ci aggiungo qualche biscotto (in realtà ora uso il granulato senza glutine, né latte né uova: me l'aveva consigliato il pediatra) e, la sera, un paio di cucchiaini di crema di riso, che però non gradisce un granché.
Il nostro pediatra, in realtà, ci aveva detto di dargli latte di riso, per aiutarlo a "stringere", ma Lenticchia non gradisce nemmeno quello. Tra l'altro, una pediatra del pronto soccorso ce l'ha sconsigliato in quanto, ricco di maltodestrine, favorirebbe la diarrea... Si mettessero d'accordo tra di loro!

Oggi a pranzo gli ho dato un Fruttolo, che a me non sembra molto diverso dallo yogurt. E l'ha gradito. Poi non ha voluto altro, nemmeno l'omogeneizzato di frutta a cui, in genere, fa una gran festa. Però per cambiare, visto che gli sto dando solo i gusti mela e banana, ho provato con la pesca, che in passato gli era piaciuto molto. Ma oggi l'ha sputato.

In questi giorni ho provato anche con le pappe pronte (Mellin), che in montagna aveva mangiato volentieri. E poi mi sono stancata di preparare pappine e di buttarle per intero... Ma alla sola vista del piatto, comincia a piangere disperato.

Ieri sera ho provato con la pappa lattea, visto che sembra volere solo cibi dolci e latte. Manco per sogno! Pianto disperato. Gli ho dato un omo alla mela e l'ha spazzolato. Allora ho provato a riempire il vasetto dell'omo con la pappa lattea ma non ci è cascato.

Abbiamo anche provato a offrirgli quello che abbiamo nel piatto noi, come ci hanno suggerito altri genitori. Peggio che andare di notte: qualsiasi cosa sia, minestra, carne o verdure, al solo gesto di avvicinargli la posata (a 50 centimetri!) urla.

Figlio mio, io l'ho capito quando avevi appena 36 ore di vita, che mi avresti dato dei problemi col mangiare... visto che in ospedale tutti i neonati urlavano per la fame e tu mi guardavi buono buono e proprio l'argomento non ti interessava, tanto che ti allattai a forza due volte in 24 ore.

Però non si può andare avanti così. Il nostro pediatra è scettico sugli integratori e sugli stimolanti dell'appetito, ma spero che venerdì, alla visita di controllo, si convinca e ci dia qualcosa. Altrimenti farò di testa mia: varie mamme mi hanno suggerito Betotal, Haliborange, Carpantin, Protovit... chi offre di più?

7 commenti:

  1. ho volutamente aspettato un attimo di calma per risponderti...

    Ci sentiamo spessissimo via sms, quindi sai già in linea di massimo quali sono le mie idee e quali i miei consigli x smuovere la situazione.

    Ma ammetto che tutto sommato, ultimamente io credo in due cose:1.lasciar perdere 2 gli integratori.

    1. inutile insistere, o meglio...cerchiamo quelli che sono gli alimenti che piacciono di più ai nostri bimbi, e nel limite del possibile, diamo loro quelli quando non vogliono mangiare. Se non vogliono per capriccio, pazienza mangerai la prossima volta. Se dopo l'ennesimo capriccio non vuoi ancora mangiare, ok, mamma cede e ti da il fruttolo.

    Simone mangerebbe solo quello di norma: fruttolo, baby merende plasmon, omo di frutta, frutta frullata, yogurt. E alle volte cedo. mi baso sulla giornata. A pranzo magari amen se mangi poco, a cena cedo e ti do qualcosa perchè non voglio che tu abbia fame domattina alle 5. So che l'inappetenza di lenticchia è molto forte, ma purtroppo farsi il sangue amaro....non serve a farlo mangiare di più. Dobbiamo riscoprirci mamme zen

    2. w gli integratori, betotal nel nostro caso. siamo al secondo giro, alla seconda bottiglia e finora noto dei risultati sorprendenti. Dopo circa 1 settimana dall'inizio, l'appetito arriva. Chissenefrega se il nostro pediatra non li consiglia, io non glieli ho mica chiesti, lo ho comprato e basta. Io sono cresciuta a betotal, dice mia mamma e le mie papille gustative si ricordano per bene lo sciroppo!!!!

    fine del papiro.

    RispondiElimina
  2. ioelafavolamia23 gennaio 2008 22:16

    Innanzitutto una bella pernacchia alla celiachia :-P prrrr e meno male, per gli integratori io me ne infischierei del pediatra, quasi sempre l'istinto di mamma è più valido! Ma hai provato poi con la coca cola sgassata? A me e mia sorella ti giuro faceva davvero miracoli in caso di diarrea e vomito e febbre. Tira su e aiuta, aumenta anche l'appetito! Un abbraccio Michela

    RispondiElimina
  3. intanto non ha la celiachia...questa è già una gran cosa...per il resto io non ho questo problema quindi non so consigliarti, ma vi mandiamo un bacino (però occhio, anche enrico i primi giorni di vita non aveva nessun interesse per la pappa, poi invece.... magari lenticchia traun mese diventa un divoratore di pappa....) però

    RispondiElimina
  4. ciao bella donna...


    innanzitutto hip hip urrà per la NON celiachia.


    Poi. Parliamo di integratori. A me sembrava il BETOTAL non funzionasse (gaia durante i malanni delle vacanze natalizie aveva perso appetito) invece ha funzionato alla lunga (come dice la mic, più o meno una settimana). Mi è diventata una pac man, mangiava di tutto e di continuo. Io ti consiglierei di provare Anche io sono cresciuta a BETOTAL!


    Però leggendo questo post io capisco perfettamente perchè a volte sulla pappa sei giù di morale. Prova a aprlare a fondo col pediatra...o fai di testa tua e prova da sola col BETOTAL e vediamo se conta. Che se non conta almen al pediatra dici che quello lo hai già provato.

    RispondiElimina
  5. la coca cola te l'aveva consigliata anche il nostro pediatra e poi sotto natale lenticchia aveva ripreso a mangiare benino...perchè non riprovare???

    RispondiElimina
  6. "Allora ho provato a riempire il vasetto dell'omo con la pappa lattea... "


    rido da sola da dieci minuti!


    barbara - becoming

    RispondiElimina
  7. madainoncicredo31 gennaio 2008 23:32

    Allora:

    - la coca cola avevo provato a dargliela, ma non l'ha gradita!

    - per ora il pediatra ci ha dato acido folico per l'anemia e vitamine per tirarlo su. Finita questa "curetta", come l'ha chiamata lui, proverò il betotal!

    - x becoming: dici che non ci cascano, eh? Oh, io ci ho provato :-D

    RispondiElimina