lunedì 12 novembre 2007

Post per punti

1. Ormai è ufficiale: Lenticchia è un bipede a tutti gli effetti. Già da tempo si allenava a stare in piedi senza appoggi, e aveva accennato un timido passettino. Ma da venerdì scorso ha fatto progressi esponenziali, e da ieri, dopo due giorni di allenamento, cammina anche per tre metri da solo!

Parte del merito viene dal carrellino Chicco "Primi passi in musica", che gli ho regalato un mesetto fa e che gli permette di esplorare tutta casa, anche di corsa. Ma il vero merito è del papà, che per tutto il weekend lo ha stimolato a camminare da solo, facendolo diventare un gioco divertente.



2. Lenticchia sta molto meglio ma ha sempre il raffreddore, con naso colante e tosse catarrosa. Il pediatra martedì scorso gli ha dato per la prima volta un antibiotico in sciroppo per la bronchite (Zymox sospensione orale, 5 ml due volte al giorno) più l'antibiotico per la congiuntivite (Colbiocin, 2 gocce in ogni occhio quattro volte al giorno per una settimana). Anche se lo so che è assurdo, io ho continuato a dargli anche i rimedi omeopatici: non si sa mai...

Il culmine, comunque, l'abbiamo raggiunto venerdì, quando durante la pappa (che già è un delirio in condizioni normali) ha vomitato per due volte pastina mista a muco. Poi il pomeriggio e la sera, dopo un eccesso di tosse mentre dormiva, l'ho preso in braccio e mi ha vomitato un bel po' di muco caldo e filante in mano. Il pediatra, quando l'ho chiamato, ha esclamato, serafico come sempre: "Bene, vuol dire che si sta liberando!". Che simpatica liberazione...



3. Oggi, quindi, Lenticchia è tornato al nido dopo 10 giorni di assenza, prima per il ponte poi per il raffreddorone. Stamattina, quando l'ho lasciato in braccio a una dada, non ha avuto alcuna particolare reazione. Ma quando sono andata a prenderlo, alle 16, ha fatto letteralmente i salti di gioia.

Be', il nido quantomeno è servito a fare capire a mio figlio che la mamma è importante...
E che è bello rivederla.




4. Oggi, dunque, sono tornata in ufficio dopo sei giorni di malattia. A parte una mezza giornata di lavoro lunedì, in pratica sono stata a casa ininterrottamente per 10 giorni, occupandomi di mio figlio a tempo pieno, come ho fatto per i primi dieci mesi della sua vita.

Be', devo essere sincera: fare di nuovo la mamma full-time è stato faticosissimo...
Ed è stato meraviglioso.

5 commenti:

  1. anche a me fa un po' senso quando mi spara addosso quella roba vischiosa...però il pediatra in questo caso ha ragione...

    RispondiElimina
  2. sul raffreddore impazziamo anche dalle nostre parti, il bello è che non guarisce mai, migliora poi peggiora poi rimigliora poi ripeggiora. Al vomitillo non siamo ancora arrivate ma stamattina ci siamo andate vicino dopo il latte caldo che le ha smosso il catarro...

    ZIMOX è molto buono, usato anche noi per febbre e gola rossa...

    RispondiElimina
  3. Bravo Lenticchia!!!

    RispondiElimina
  4. beh grandi progressi direi! e per il raffreddore...che dire...ce lo porteremo in saccoccia per tutto l'inverno!

    RispondiElimina
  5. Bravo Lenticchia e per te Madai, se fino ad ora pensavi che fare la mamma fosse faticoso, sappi che ora che cammina sara' MOLTO MOLTO ma MOLTO piu' faticoso di prima :-P


    RispondiElimina