giovedì 29 novembre 2007

Ci risiamo

Ieri pomeriggio, sul display del cellulare, è comparsa quella parolina di quattro lettere tanto temuta da noi mamme: "Nido".

"Lenticchia ha 39 di febbre, gli è salita improvvisamente, respira male, gli abbiamo messo il ghiaccio in testa... Ti aspettiamo".

Cerchi il papà per avvertirlo, cerchi la tata per dirle di non andarlo a prendere al nido, cerchi di afferrare la cartellina giusta con i documenti che ti servono per finire quell'articolo che va consegnato entro 24 ore e speri di riusicre a scriverlo da casa... Scappi dall'ufficio con la coda bassa, perchè senti gli sguardi di disapprovazione dei colleghi, anche quelli che sono papà (di mamma ce n'è una sola: io). Corri alla macchina, e ovviamente non ti ricordi dove l'hai parcheggiata. Imprechi contro tutti quegli automobilisti tonti che bloccano il traffico e ti fanno prendere tre rossi prima di superare l'incrocio. Chiami il nido per dire che stai arrivando e che non è colpa tua se tardi, ma sai, il traffico... Becchi la dada più tonta che risponde al portatile, poi si dimentica di passarti alla sezione di tuo figlio e così blocca il telefono e non riesci più a richiamare, proprio mentre sei in coda per lavori stradali...

Arrivi trafelata e trovi tuo figlio seminudo, nel passeggino, con un guanto di gomma in testa pieno di acqua fredda. Dorme, è tutto rosso in faccia, per la dada è solo una febbre di gola. E infatti è quel che il pediatra ti dirà la mattina dopo durante una visita prenotata due mesi fa per la visita di controllo del 12° mese.

Abbiamo interrotto così il record delle due settimane consecutive al nido. La prossima puntiamo a farne tre. Per fortuna ha tenuto botta fino al compleanno e soprattutto fino alla festa...

Ora si profila l'ennesimo weekend casalingo. Argh.

11 commenti:

  1. augurissimi per il tuo bimbo! io diventerò nonna a febbraio, ho 50 anni ed il mio primo bimbo l'ho avuto a 16!

    RispondiElimina
  2. :-( ma quanto mi dispiace, speriamo passi in fretta!!!! Almeno la festa ve la sete goduta dai....

    Per il week end casalingo, potreste fare qualche addobbo o regalino di Natale no? Magari su internet c'è qualche idea da fare col bimbo.....;-) Un bacione Michela

    RispondiElimina
  3. hai descritto alla grande la mia corsa trafelata al nido, che avveniva davvero in contemporanea alla tua! solo che simone di febbre ne aveva solo 38...che fortuna...

    anche io guardo all'ennesimo week end a casa come un incubo...

    e anche noi puntiamo alle tre settimane...ne abbiamo fatte solo due e mezzo...

    RispondiElimina
  4. solo a leggere di quando leggi 'nido' sul dislay, mi viene l'ansia!


    auguri in ritardo a lenticchia!

    RispondiElimina
  5. tutte sulla stessa barca. Gaia aveva 39.2 sabato notte.


    Pure io punterei alle 3 settimane la prossima volta (anche noi siamo a 2)...


    COVO DI GERMI dobbiamo far apparire sul display, non nido.

    RispondiElimina
  6. mmh..sono contenta..mi si prospetta un bel futuro..:/

    RispondiElimina
  7. poesianotturna1 dicembre 2007 14:09

    povero piccolino... speriamo passi in fretta!

    RispondiElimina
  8. come va? enrico oggi è tornato dopo 10 gg, vediamo quanto dura..in compenso sono malata io..

    RispondiElimina
  9. madainoncicredo5 dicembre 2007 11:01

    Scusate l'assenza! Va tutto bene, Lenticchia è tornato al nido ieri. Solo che io sono presissima al lavoro, torno a casa la sera dopo le 20, e non ho proprio tempo di mettermi al pc... spero di riuscire ad aggiornare il blog!

    RispondiElimina
  10. madainoncicredo5 dicembre 2007 11:02

    @Argentea: grazie per il link! Spero prima o poi di avere più tempo per il blog in generale... ora proprio non ce l'ho :-(

    RispondiElimina