venerdì 5 marzo 2010

Colonna sonora

Rutti, scoregge e pernacchie. Questa la colonna sonora che abbiamo in casa, con ritornelli di mugolii stile scimmia. Oh che bello avere un maschietto... e non so se continuare a dirgli "non si fanno rutti, scoregge e pernacchie, sono da bimbi maleducati e tu non sei maleducato, non fare lo sciocchino" ecc.ecc. o semplicemente ignorarlo.

Intanto, si è interrotto il periodo positivo di presenza continuativa a scuola: mercoledì e giovedì, infatti, abbiamo dovuto tenere Gabo a casa, ma per una semplice congiuntivite. Be' non mi lamento davvero (ma speriamo che non si ammali sotto trasloco, che è in programma tra una decina di giorni, se no è un problema!), visto che era stato a casa da scuola solo un giorno in dicembre per presunta gastroenterite...

E poi me la sono un po' cercata stavolta. Domenica mattina si era svegliato lamentandosi perché aveva un occhio appiccicato. E in effetti aveva le crostine... Aveva sofferto di congiuntivite il primo anno di nido , con parecchi episodi, poi più niente. Siamo andati lo stesso in piscina perché ho pensato: o si disinfetta o almeno gli scoppia per bene così gli do il collirio antibiotico... Invece niente, aveva giusto gli occhi un po' rossi, così glieli ho puliti con collirio omeopatico alla camomilla e lunedì è andato a scuola senza problemi.

Martedì si è di nuovo svegliato lamentandosi di avere un occhio chiuso ma a me non sembrava, non aveva croste né secrezioni, solo un po' il bianco con venature rosse, ma poteva essere per lo sfregamento... invece quando la baby sitter è andato a prenderlo le hanno detto che  l'occhio aveva "spurgato" e, anche se non l'hanno dimesso (basta una presunta congiuntivite per mandarlo a casa), in quello stato non possono accettarlo. E così, due giorni a casa...

Se fossero tutti questi i problemi, comunque, non mi lamenterei, davvero!!! Il problema sarebbe, appunto, sotto trasloco, visto che dovremo inscatolare tutta la casa in quattro giorni e, con Gabo tra i piedi, sarebbe francamente impossibile... Appena vede uno scatolone ci salta dentro ("la mia bella casetta!"), e soprattutto tende a tirare fuori tutto quello che trova dentro. E io mi sento molto Penelope.

2 commenti:


  1. mamma mia, 4 giorni per inscatolare tutto'?????

    RispondiElimina
  2. madainoncicredo7 marzo 2010 17:19


    non  me ne parlare... oggi abbiamo svuotato a metà due mobili della sala e abbiamo fatto 12 scatoloni... ce ne hanno dati 90. Il problema è che non sappiamo dove metterli!!!

    RispondiElimina