martedì 21 agosto 2007

Aggiornamento

Completo il post precedente comunicando che Lenticchia ha ricominciato a mangiare la pappa... più o meno a Ferragosto (*).

Grazie alle vacanze, grazie alla presenza rassicurante (per Lenticchia ma soprattutto per me) del papà, grazie all'aria del mare... e anche grazie alla mia determinazione.
Dopo due settimane a solo latte, al massimo lo yogurt per merenda, ho riprovato. Un passettino alla volta.

Il primo giorno ho aggiunto un po' di crema di riso nel biberon del latte; poi dopo un paio di giorni ho azzardato una pappetta a base di latte artificiale, crema di riso e omogeneizzato di verdure (patate e zucchine Hipp, per cominciare); dopo un altro paio di giorni anche una spolverata di parmigiano, quindi l'olio e da qualche giorno pure l'omo di carne (cominciando dal coniglio). E quando la pappa a pranzo si è stabilizzata, ho riprovato anche a cena, con il formaggino al posto della carne.
Il primo giorno che ha mangiato "come pediatra comanda" (latte con biscotti a colazione, omo di frutta a metà mattina, pappa a pranzo, yogurt a merenda e pappa a cena) è stato il 15 agosto. Non ricordo altri giorni di Ferragosto così felici per me!

Ma, menù a parte, l'importante è stato l'approccio psicologico. Infatti, appena mi avvicinavo con la pappa, Lenticchia alzava le mani davanti al volto stropicciandosi gli occhi, come quando ha sonno. Il punto di svolta è stato quando ho permesso che si sporcasse con la pappa.
Io sono schizzinosa, lo ammetto. Una perfettina. E non sopportavo di vederlo inzaccherato, in faccia e addosso, allora lo tormentavo ad ogni cucchiaiata per pulirlo con un tovagliolo di carta. E lui non lo sopportava.
Così ho capitolato... e Lenticchia mi ha fatto capire che, prima di cominciare a mangiare, voleva inzuppare le mani nel piatto. E possibilmente spalmare di pappa il vassoio, il tavolo, i pantaloni, il passeggino e magari anche la mamma. E' stata durissima, per me... non potete sapere quanto. Ma i risultati si sono visti, e ogni giorno che passa ha mangiato un po' di più e sporcato di meno.

Certo, è troppo presto per cantare vittoria. Siamo tornati a casa ieri sera e già oggi a pranzo mi sembra che abbia mangiato meno, e meno volentieri. Però ce l'ho fatta. E anch'io ho visto, con gioia, mio figlio aprire la bocca quasi con entusiasmo, e chiedere la pappa.

Fare la mamma è faticosissimo, e ogni giorno che passa lo è ancora di più.
Ma quanto è bello fare la mamma... (**)

(*) quindi a quasi 9 mesi.

(**) Oibò, non mi ero resa conto che il giorno in cui ho scritto questo post era il nono complemese di mio figlio! Madre degenere...



8 commenti:

  1. una bella notizia!


    tuo figlio vuole participare al rito della pappa, non è mica un fruitore passivo!!


    barbara - becoming

    RispondiElimina
  2. Sì, è vero devono essere spettatori attivi non passivi!! Io ora gli permetto di "mangiare" anche qualche cucchiaio da solo ... non ti dico, ma lui è contentissimo. Io lo sai, non ho mai avuto problemi, ma renderlo partecipe mantiene vivo il suo interesse nella pappa ;))) e poi, vuoi mettere, sono conquiste per loro!

    RispondiElimina
  3. quello che descrivi è un tuo successo, un ottimo successo, Sei stata brava, determinata e paziente, e ti ammiro per questo.

    Io alla pulizia ci ho rinunciato da tempo, finora ho visto mia suocera riuscire a dare la pappa a simone senza sporcare nè seggiolone, nè bimbo e nonna, nè bavaglio, ma a me non riesce, e visto che il risultato è lo stesso ( ovvero pappa finita) amen. A casa mia correrà una lavatrice in più.

    Un applauso ancora a mamma e a Lenticchia.

    RispondiElimina
  4. a casa nostra gaia ha deciso che lo yoghurt lo mangia sola... i muri della sala hanno molto gradito. Ma vabbè, è giusto che facciano le loro esperienze sensoriali... e noi puliamo!

    RispondiElimina
  5. Hip hip Urrà!!!!

    RispondiElimina
  6. Bravissima!!!

    Fare la mamma come hai detto non è facile anzi è un compromesso continuo.

    Ma con la nostra determinazione ce la possiamo fare!!!!

    Evviva!!!

    RispondiElimina
  7. tuo figlio ha capito tutto quello che voi italiani con mente troppo ristretta non accettate...il cibo và vissuto toccato...

    vai lenticchia...impastrugna la mamma!!!

    PS: sei troppo bella da leggere Lati.

    RispondiElimina
  8. bravo lenticchia!!!!!

    e brava la sua mamma che ha tenuto duro e ce l'ha fatta!!!

    RispondiElimina